SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 50€!!!

SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 50€!!!

10 cannabinoidi e i loro effetti

03 Ottobre, 2017

10 cannabinoidi e i loro effetti

Interessato a provare il CBD e i suoi effetti benefici? Ti offriamo una selezione completa di estratti e olio di CBD con diverse concentrazioni.

Vuoi provare anche altri prodotti derivati dalla cannabis sativa? Scopri il nostro catalogo completo!

 

 

Avete ormai sentito dire che la marijuana è una potente erba medicinale. Ma, quanto è potente? L'elenco dei benefici medici per questi primi 10 cannabinoidi sembra infinito.

Cosa é un "cannabinoide"?

Il termine "cannabinoide" si riferisce ad uno dei vari composti chimici presenti nella pianta di erbacce. Se vogliamo avere informazioni tecniche sulle cose, il nome corretto per queste molecole a base vegetale è "phytocannabinoide". Quando fumate o ingerite marijuana, queste sono le sostanze chimiche che interagiscono con le cellule del vostro corpo per produrre benefici medici.

Principali cannabinoidi nella cannabis

THC

In rete sono disponibili infiniti articoli sul THC, quindi ai fini di questo post evidenzieremo alcuni dei punti più importanti su questo famoso cannabinoide. THC è l'abbreviazione di Delta (9)-tetraidrocannabinolo. Come la maggior parte degli amanti della cannabis probabilmente sanno, il THC è il composto psicoattivo primario della marijuana.

L' elenco dei benefici medici del THC è lungo, ma qui ci sono alcuni dei più importanti per cominciare:

Malattia di Alzheimer

Dolore neuropatico

Sclerosi multipla

Malattia di Parkinson

PTSD

Cancro

Malattia di Crohn

CBD

CBD, breve per cannabidiolo, è il secondo cannabinoide più famoso. Come il THC, l'elenco dei benefici medici di questo cannabinoide continua a crescere. A differenza del THC, il CBD non è psicoattivo. E' anche ora legale in più stati rispetto alla sua controparte più controversa.

 

Una volta che i media tradizionali hanno appreso che il CBD aveva un valore medico, è seguito un turbinio di ricerche sulla cannabis. Solo per darvi un breve riassunto, ecco una manciata di condizioni che il CBD può trattare:

Epilessia

Cancro

Depressione

Ansia

Disturbi psicotici

Dolore cronico

Diabete

Questo è solo un piccolo sguardo nel mondo del CBD. Approfondiremo il tema più avanti. È inoltre importante ricordare che questo principio attivo, come tutti gli altri presenti nella canapa, non è un elisir miracoloso e che quindi soprattutto in presenza di patologie gravi non può sostituire altri medicinali.

I cannabinoidi meno noti

CBC

Conosciuto anche come Cannabichromene, CBC è il terzo cannabinoide più comune nella pianta di marijuana in generale. In alcuni ceppi, la CBC può addirittura assumere una posizione dominante sulla CBD. Come la CBD, il cannabichromene non è psicoattivo. Ecco cosa ci si può aspettare da CBC:

Anti-infiammatorio

La CBC è efficace per combattere da sola l'infiammazione, ma la ricerca del 2010 ha dimostrato che è ancora più efficace se combinata con il THC. Questo risultato aiuta a sostenere l'idea che i cannabinoidi funzionino sinergicamente tra loro. Mentre gli scienziati sono riusciti a trovare e isolare oltre 100 diversi composti nella pianta di marijuana, la medicina più potente è stata creata quando diversi componenti lavorano in armonia tra loro.

Anti-Tumore

Quando accoppiato con THC e altri cannabinoidi, CBC ha anche mostrato qualche promessa nella lotta contro il cancro al seno. Gli effetti anti-tumorali di CBC da soli non sono abbastanza eccitanti come il potenziale di CBD, THC e CBG, ma insieme fanno per una potente combinazione anti-tumorale.

Anti-Depressore

Nel mondo della scienza, c'è un modo sicuro per testare se un roditore è depresso. Si sospende dalla sua coda e guardare per vedere quanto fatica a scappare. Più fatica, più alto è lo stato d'animo del mouse. Questo test è noto come test di sospensione della coda (TST). Ricercatori dell'Università del Mississippi hanno scoperto che i topi trattati con CBC hanno lottato molto più dei topi trattati con altri cannabinoidi.

L'importo che i topi hanno lottato dipendeva anche da quanto CBC sono stati dati. I topi dato 40 mg di CBC ha lottato meno di topi che sono stati dati 80 mg.

Anti-fungine

In una recensione della letteratura sui cannabinoidi, l'autore Ethan Russo ha riportato che la CBC era leggermente antimicotica.

Incoraggia la crescita cerebrale

Uno studio del 2013 ha dimostrato che la CBC può effettivamente aiutarvi a coltivare nuove cellule cerebrali. Indipendentemente dalla vostra età, le cellule in alcune porzioni del cervello continuano a crescere attraverso un processo noto come neurogenesi. Le porzioni interessate sono responsabili della memoria e dell'apprendimento. Si corre il rischio di sviluppare malattie come l'Alzheimer quando il cervello smette di sviluppare nuove cellule in queste aree.

CBN

Breve per Cannabinol, questo cannabinoide emerge quando sei essiccato fiore è andato un po' stantio. Il THCa si scompone nel tempo in questo composto. Se si lascia qualche germoglio fuori seduta all'aria aperta per troppo tempo, alla fine si avrà un prodotto con maggiori quantità di CBN. CBN è stato trovato avere queste proprietà mediche: 

Stimolante dell'appetito

Ricercatori provenienti dal Regno Unito hanno scoperto che CBN stimolato appetito nei ratti. Durante il periodo di test, i ratti trattati con CBN mangiato significativamente più di ratti trattati con cannabinoidi CBD e CBG.

Antibiotico

CBN era uno dei tre cannabinoidi identificati dai ricercatori italiani come efficaci contro le infezioni da MRSA resistenti agli antibiotici.

Potenziale medicazione per i pazienti ALS

Uno studio condotto nel 2005 ha trovato che CBN ritardato l' insorgenza dei sintomi nei topi che sono stati geneticamente progettati per avere una versione roditore della malattia di Lou Gehrig. La malattia di Lou Gehrig è nota anche come Sclerosi Laterale Amiotrofica (ALS). Questi risultati dimostrano che il CBN può essere efficace nell' alleviare i sintomi per i pazienti con malattie degenerative, neurali motorie.

Antidolorifico

Già nel 2002, i ricercatori di Sweedish hanno scoperto che il cannabinol ha forti effetti antidolorifici. È interessante notare che CBN e THC erano gli unici cannabinoidi che combattevano il dolore attraverso il rilascio di endorfine e rilassando i vasi sanguigni tesi. 

Anti-Astmatica

Caratterizzato da forti proprietà antinfiammatorie, la ricerca del 2003 ha dimostrato che il CBN ha fermato l' asma allergico nei topi. Il cannabinoide ha ottenuto questo risultato aumentando il sistema immunitario dei roditori e attenuando l' infiammazione associata ad un attacco di asma.

 Sedativo

I Steep Hill Labs di Berkeley hanno sostenuto che il CBN può essere il più sedativo di tutti i cannabinoidi. Il laboratorio di analisi e ricerca sulla cannabis ha dichiarato che una buona dose di CBN è equivalente a 2,5 - 5 mg di diazepam sedativo farmaceutico. Diazepam è noto anche come Valium.

 Potenziale farmaco per Glaucoma

Insieme al THC, il CBN era efficace nell' abbassamento della pressione oculare che produce cecità nei pazienti affetti da glaucoma. La capacità di questo cannabinoide di diminuire l' ipertensione oculare può anche indirizzare i professionisti medici nella giusta direzione quando si tratta di capire l' effetto della marijuana sulla pressione sanguigna in generale.

CBG

CBG è breve per cannabigerolo. Questo cannabinoide si trova all' inizio del ciclo di crescita, il che rende difficile trovare grandi quantità di cannabinoidi. CBG, tuttavia, non è psicoattivo. Ciò significa che può essere coltivata attraverso la canapa. Il potenziale medico del CBG lo rende un obiettivo primario per la ricerca in questi giorni. Ecco cosa dice la scienza finora:"Ecco cosa dice la scienza

 Antibiotico

Il cannabigerolo era un altro dei cannabinoidi testati sul virus MRSA nel 2008. Per quanto riguarda le proprietà antibiotiche va, CBG era più forte di CBN e paragonabile a CBD. CBG è anche noto per essere leggermente antimicotico. Già nel 1982 la ricerca ha dimostrato che il CBG isolato è antimicrobico e uccide vari tipi di batteri e funghi.

Possibile trattamento per la Psoriasi

Questo cannabinoide è perfetto per la tua pelle. Non solo aiuta a prevenire l' arrossamento della pelle, ma ha dimostrato di avere un potenziale terapeutico per malattie cutanee come la psoriasi.

Antidolorifico

Il CBG è riferito che è un antidolorifico più potente del THC.

 Anti-Tumore

Già nel 1998, i ricercatori coreani hanno scoperto che il CBG era efficace nel rallentare la crescita delle cellule cancerogene in bocca. Ricerche più recenti pubblicate sul British Journal of Pharmacology hanno scoperto che il CBG ha avuto anche effetti antitumorali lievi nelle cellule tumorali della prostata. Lo studio si è incentrato sui cannabinoidi non THC. Mentre CBG ha avuto un effetto sulla crescita del tumore, è stato CBD che davvero brillante attraverso come un potenziale trattamento per il cancro alla prostata.

Antidepressivo e stabilizzante per l' umore

Già nel 1975, i ricercatori hanno scoperto che il CBG ha impedito l' assorbimento di aminoacidi che aiutano a regolare l' umore. L' aminoacido in questione, GABA, era meglio regolato da CBG che THC o CBD.

Ulteriori studi hanno dimostrato che CBG è un moderato antidepressivo, lavorando per aumentare i livelli di serotonina nel cervello. Gli effetti antidepressivi di CBG sono stati trovati nel 2006 da Richard Musty e Richard Dayo che test condotti su ratti di laboratorio.

THCv

Breve per la tetraidrocannabivarina, il THCv è un altro cannabinoide che funziona in tandem con il THC. Alcuni studi citano che il THCv ha circa il 20% della capacità psicoattiva come THC, ma recenti ricerche hanno dimostrato che il THCV in realtà mitiga alcuni degli impatti psicoattivi negativi del THC. Le proprietà mediche di THCv includono:

Anticonvulsivo

Ricercatori di Berkshire, Regno Unito, hanno messo alla prova le proprietà antiepilettiche del THCV nel cervello di ratto. In primo luogo, hanno testato se il THCV ha fermato o meno l' attività simile a quella delle crisi epilettiche nelle fette cerebrali. THCv ha ridotto la quantità di "scoppi" convulsivi osservati quando i segmenti cerebrali sono stati trattati con il composto prima di convulsioni sono stati indotti. Poi hanno testato se i cannabinoidi fermarono o meno le convulsioni nei ratti adulti. Hanno trovato che il THCV ha ridotto significativamente l' incidenza delle crisi epilettiche.

Neuroprotettivo

Se hai familiarità con le erbacce da fumo, allora sai che potresti essere un po' rallentato dopo aver fumato un ceppo ad alto contenuto di THC. Questo è dove THCv è utile. Fumo di una tensione alta in THCV può aiutare a mitigare alcuni dei problemi di memoria a breve termine e parlato che va di pari passo con essere un po' troppo alto.

Promuove la perdita di peso

Ci sono stati diversi studi che evidenziano gli effetti soppressivi dell' appetito della CBD, ma sempre più ricerca sta emergendo il collegamento tra THCV e perdita di peso. Un articolo pubblicato l' anno scorso da C4 Laboratori in Arizona ha citato prove che il THCV ha diminuito il grasso corporeo e aumentato il metabolismo energetico nei topi.

CBDv

CBDv è breve per cannabidivarin. Finora non è stata compiuta tutta una serie di ricerche sul CBDV. Ma quello che poco c' è là fuori sembra estremamente promettente. CBDv è molto simile a CBD, ma è una versione leggermente degradata del cannabinoide. Questo modifica la forma della molecola in modi piccoli ma significativi. Questi sono un paio dei benefici che CBDv può fornire:

Antiepillettico

La GW Pharmaceuticals britannica ha annunciato un brevetto per CBDv lo scorso anno. Il brevetto consentirà a GW Pharma di creare un farmaco antiepilettico a base di CBDv. Sono attualmente in fase 2 di sperimentazione per il farmaco.

Questo brevetto nasce dopo un' ondata di ricerche pubblicate nel 2012 e 2013. Due studi separati hanno isolato CBDv come un forte anticonvulsivo. Il primo studio pubblicato nel 2012 ha trovato che il cannabinoide ha fermato le crisi nei topi e ratti. Il secondo studio ha anche esaminato i ratti e confermato i risultati del primo studio. Studi del 2014 e successivi continuano a corroborare queste informazioni.

Anti-Nausea

CBDv può anche rivelarsi utile per i pazienti con problemi gastrointestinali o di stomaco. 2013 ricerca dall' Università dell' Ontario ha scoperto che il composto è un inferno di un combattente nausea. Gli scienziati hanno trovato che il comportamento nauseato è stato significativamente ridotto nei ratti trattati con CBDv e THCv.

Delta(8)-THC

Il THC che tutti conoscono è noto come Delta (9)-THC. Questa versione è leggermente diversa. Delta (8) è meno psicoattivo del THC "normale" negli adulti. Alcune risorse sostengono che Delta (8) può avere proprietà neuroprotettive e anti-ansia, rendendolo un compagno interessante per lo psicoattivo più famoso. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per confermare come questo particolare composto agisce all' interno del corpo. Ecco un paio di vantaggi aggiuntivi che ci si può aspettare da delta (8)-THC:

Stimolatore dell' appetito

Si potrebbe aver pensato che il delta-9 THC familiare ti ha dato i munchies, ma a quanto pare non paragonabile al delta (8). Un esperimento sui topi ha dimostrato che il delta (8) aumentava l' appetito dei roditori molto più del delta (9).

Anti-Nausea

Nel 1995,8 bambini affetti da cancro sono stati trattati con delta (8)-THC nel corso della chemioterapia. I risultati dello studio sono stati in realtà un po' strani. Mentre la nausea e il vomito sono stati ridotti in tutti i casi, il delta (8)-THC non ha prodotto alcuna risposta psicoattiva nei bambini. La loro età era compresa tra i 2 e i 13 anni.

 

 

Avvertenze: se leggi il blog di greenlady.it ricordati di leggere anche il disclaimer del blog

Articolo tratto da herb.co, per leggere l'articolo originale seguire questo link.